Benvenuti al Centro Politerapico Ribor

Orari : Lun - Ven: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00
  Telefono : +390298993771

Spina calcaneare: spiegarla e come curarla con le onde d’urto focali

“Buongiorno, ho un forte dolore al piede da qualche giorno può essere un problema di spina calcaneare?”

Gentile Sig./Sig.ra il dolore acuto al tallone causato dalla spina calcaneare, che talvolta può arrivare a estendersi all’intero piede e persino al polpaccio, spesso viene confuso con altre patologie come ad esempio il morbo di Haglund o la fascite plantare. La spina calcaneare ha in comune con questi due disturbi proprio il processo di calcificazione e la conseguente formazione ossea, ma la differenziano le zone di comparsa e le manifestazioni dolorose. Nel caso del morbo di Haglund, infatti, la neoformazione benigna si verifica al livello dell’inserzione del tendine d’Achille, mentre la fascite plantare è spesso asintomatica e priva di eventi dolorosi.

La spina calcaneare è una calcificazione che si verifica nella zona mediale del tallone e si presenta come uno sperone osseo, provocando, nella maggior parte dei casi, un forte dolore durante la camminata. Nello specifico, questa neoformazione benigna nasce in seguito a un’infiammazione tendinea o muscolare e al progressivo deposito di sali di calcio. Talvolta, la spina calcaneare può presentarsi anche senza essere accompagnata da episodi dolorosi, motivo per cui diventa più difficile diagnosticarla. I fattori di rischio legati alla comparsa della spina calcaneare sono molteplici:

  • un peso corporeo eccessivo che provoca un sovraccarico degli arti inferiori;
  • le attività lavorative che richiedono di trascorrere molto tempo in piedi;
  • l’utilizzo di calzature non adatte;
  • un’errata posizione del piede durante l’attività sportiva;
  • eventuali malformazioni dell’arcata plantare come il piede abbassato o il piede valgo.

 

A tutte queste motivazioni si aggiunge anche il fattore degenerativo legato all’invecchiamento, ragione per cui la spina calcaneare colpisce spesso la fascia d’età compresa tra i 40 e i 60 anni, con una prevalenza maggiore nel sesso femminile.

 

Alcune soluzioni alla spina calcaneare

Escludendo l’intervento chirurgico, la spina calcaneare può essere curata con una serie di trattamenti che includono l’utilizzo di calzature e plantari specifici, l’assunzione di farmaci antinfiammatori o il ricorso a esercizi fisioterapici e alla terapia con onde d’urto focali. Per questo motivo, per migliorare la situazione ed eliminare il dolore, il paziente può indossare delle scarpe comode, coadiuvate da solette ergonomiche per correggere la posizione del piede, soprattutto se lavora diverse ore in piedi, oppure effettuare degli esercizi di stretching e riscaldamento al mattino, prima di iniziare la giornata.

La terapia con onde d’urto focali

Tra le diverse terapie per il trattamento della spina calcaneare, quella con onde d’urto focali garantisce i migliori risultati. Si tratta infatti di una cura conservativa che si svolge in un periodo di tempo contenuto, sostanzialmente indolore e che non agisce eliminando la neoformazione, ma allentando e attenuando l’infiammazione per diminuire l’intensità e la ricorrenza delle manifestazioni dolorose. A seconda della gravità del problema e delle esigenze del singolo paziente, il Centro Politerapico Ribor è in grado di formulare un programma terapico su misura. Nella maggior parte dei casi, le sedute di terapia con onde d’urto focali hanno una durata media di 10-15 minuti e si svolgono in più appuntamenti a cadenza settimanale, fino a un massimo di dieci. Durante la seduta il paziente può avvertire un leggero fastidio nella parte interessata, il quale però tende a svanire in pochi minuti grazie all’effetto antalgico-sedativo del trattamento. Uno dei vantaggi principali di questo tipo di terapia è l’assenza di tempi di recupero, il che vuol dire che il paziente ha la possibilità di tornare subito a camminare senza dolore.

 

Il centro Ribor offre con il Suo Staff di medici e terapisti un consulto rapido gratuito per valutare il problema. Non esiti a contattarci!

Cordiali saluti

Staff Ribor

 

 

WhatsApp chat