Benvenuti al Centro Politerapico Ribor

Orari : Lun - Ven: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00
  Telefono : +390298993771

All Posts Tagged: muscoli

Riabilitazioni post-traumi

Trattamenti riabilitativi a seguito di traumi

Nell’immaginario comune la riabilitazione comprende un insieme di manipolazioni ed esercizi − spesso dolorosi − finalizzati al pieno recupero della funzionalità osteomuscolare dopo un trauma. Presso il Centro Politerapico Ribor, questa parola assume però un significato molto più ampio, perché gli interventi fisioterapici tradizionali si affiancano a pratiche mediche complementari che curano il paziente nella sua totalità. Ogni programma di riabilitazione viene infatti personalizzato secondo un approccio olistico che, oltre al recupero delle funzioni compromesse, mira a ripristinare l’equilibrio dell’intero organismo.

Valutazione del paziente e scelta delle cure
L’équipe del nostro centro è formata da medici specialisti, fisioterapisti abilitati ed altri competenti professionisti che accolgono il paziente e valutano gli opportuni interventi. Dopo la visita, vengono pianificati protocolli di cura calibrati sulle specifiche necessità di ciascun soggetto. Nell’ambito della rieducazione motoria, si somministrano prestazioni di alto livello attraverso diversi approcci terapeutici e attrezzature di ultima generazione.

I molteplici settori della riabilitazione
Il fisioterapista interviene su persone reduci da un trauma e, spesso, da un lungo periodo di immobilizzazione.

I campi in cui è applicato con successo il trattamento riabilitativo riguardano:

– i traumi articolari
– le lesioni muscolari
– le fratture ossee

Su decisione del medico, il paziente sarà sottoposto a trattamenti fisioterapici ed elettromedicali, ma anche a procedure afferenti alla medicina non convenzionale − quali, ad esempio, l’osteopatia.

Fisiokinesiterapia: di cosa si tratta
Chi, a seguito di una lesione, deve recuperare la funzionalità degli arti può trarre grande beneficio dalla fisiokinesiterapia − branca della fisioterapia specificamente finalizzata alla <strong>riabilitazione</strong> motoria. Una terapia manipolativa che può essere “attiva” quando il paziente esegue gli esercizi proposti dal terapista, mentre è detta “passiva” se i gruppi muscolari vengono stimolati dallo specialista. Oltre a restituire le funzionalità compromesse, tale approccio è anche in grado di migliorare la circolazione corporea e il metabolismo.

Tecarterapia
Dopo che si è subito un trauma, è possibile essere sottoposti a trattamenti di tecarterapia, che stimolano i muscoli coinvolti sviluppando calore all’interno della zona interessata. I benefici finali comprendono il potenziamento delle terapie antidolorifiche e la capacità antinfiammatoria: in questo modo, il dolore (che talvolta è purtroppo una costante!) viene eliminato durante le prime sedute, migliorando la qualità della vita della persona. L’attivazione energetica prodotta innesca i processi riparativi naturali insiti nell’organismo umano, abbreviando i tempi del recupero.

L’importanza dell’osteopatia nella cura dei traumi
L’osteopatia trova ampia applicazione nel trattamento dei disturbi della colonna vertebrale, delle cefalee e delle alterazioni della postura, ma è estremamente efficace anche per i problemi alle spalle e agli arti provocati da traumi. Si tratta di una tecnica di manipolazione che sfrutta il principio per cui il corpo può essere aiutato nella sua capacità di autoripararsi se le strutture dispongono di una buona mobilità. È però fondamentale che venga eseguita in modo adeguato da professionisti esperti. Dopo un trauma “sportivo”, in particolare, è essenziale adottare un approccio terapeutico corretto, poiché stiramenti muscolari ed altre problematiche possono ripresentarsi se non sono stati adeguatamente trattati.

Accanto alla funzione riabilitativa, l’osteopatia svolge anche un’importante azione preventiva verso l’insorgere di nuovi traumi.

Read More

Tecarterapia: cos’è e per cosa è utile?

Sempre più popolare, innovativa ed efficace la tecarterapia viene utilizzata in campo medico per risolvere traumi e infiammazioni. Le unità elettromedicali impiegate nel trattamento stimolano la zona muscolo-articolare interessata, producendo un aumento della temperatura. Rispetto ad altre metodologie come marconiterapia e ipertermia, che trasferiscono il calore dall’esterno all’interno, questo approccio sviluppa calore direttamente nel tessuto. Le sedute possono essere integrate con cicli di esercizi specifici.

Trasferimento Energetico Capacitivo e Resistivo: di cosa si tratta

La tecnica si basa sulla diatermia profonda dei tessuti e nasce in ambito sportivo-professionistico per un rapido recupero degli atleti infortunati. Per niente invasiva, svolge un’azione di potenziamento dei farmaci antidolorifici e antinfiammatori, attivando i meccanismi di autoriparazione presenti nel corpo umano. Il macchinario utilizzato è un generatore di onde elettromagnetiche che trasferisce l’energia in due modi:

 

  • modalità capacitiva: indicato per interventi a carico dei tessuti molli. Si crea un trasferimento di corrente, dovuta allo spostamento degli ioni, attraverso due elettrodi. L’elettrodo, isolato da ceramica, agisce sul microcircolo producendo effetti drenanti, decontratturanti e riparativi in base alla potenza del calore erogato
  • modalità resistiva: indicato per i tessuti considerati ad alta resistenza come ossa, articolazioni e cartilagini. Tra l’elettrodo non isolato e la piastra viene a crearsi la corrente generatrice del calore.

Il terapista potrà inoltre integrare tecniche fisioterapiche e mobilizzazione articolare.

Quando sottoporsi a tecarterapia

Gli ambiti ortopedico, vascolare e reumatologico sono alcune aree per le quali è prescritto questo approccio terapeutico. La riabilitazione post-chirurgica e i disturbi che riguardano colonna vertebrale, spalle, mani, giunture, ginocchia, caviglie e piedi possono essere curati con grande efficacia e in poco tempo. Con la tecarterapia vengono risolti traumi muscolari, lesioni, strappi, contratture, artrosi, sciatalgie ed edemi. I trattamenti eliminano il dolore e consentono tempi di recupero decisamente inferiori a quelli di altre procedure. Non sono presenti effetti collaterali, ma solo alcune limitazioni comuni alle apparecchiature elettromedicali che sconsigliano le sedute alle donne in gravidanza e ai portatori di pace-maker. I trattamenti sono impiegati con grande efficacia nel Centro Politerapico Ribor da medici e terapisti esperti.

Terapia fisioterapica all’avanguardia e piani terapeutici specifici

L’efficacia della diatermia è risolutiva per moltissime patologie e le sedute possono variare sia nel numero che nella durata della singola applicazione. Sarà il terapista a deciderne la frequenza e a valutare se adottare trattamenti intensivi, che possono essere di un’ora, o più brevi. La scelta dipende dalla zona da trattare, dalla situazione complessiva e dal piano terapeutico predisposto e personalizzato a seconda dei bisogni del paziente. Al di là del numero di sedute e della loro estensione temporale il beneficio è sempre immediato: il passaggio del manipolo, guidato da un fisioterapista specializzato in terapie tecar, attiva infatti un’azione antidolorifica naturale.

Convenzioni con Enti, Aziende, Cral e farmacie

Il Centro Politerapico Ribor ha stipulato numerose convenzioni che possono essere consultate nell’apposita sezione del sito. I notevoli sconti, i molteplici servizi e le apparecchiature professionali per il Trasferimento Energetico, utilizzate nei trattamenti infiammatori acuti e preventivi, hanno fatto del nostro Centro un punto di riferimento consigliato da esperti del settore. La professionalità e l’efficienza dei medici e dei fisioterapisti permette un percorso riabilitativo di eccellenza.

 

Read More

Osteopatia: la cura del corpo come unità

L’osteopatia è una tecnica riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e basata sula contatto manuale per la valutazione, la diagnosi e il trattamento di diverse patologie.

Il principio guida dell’osteopatia è che il corpo è un’unità, per cui i trattamenti osteopatici sono volti a ripristinare l’equilibrio generale dell’organismo, delle sue funzioni e del suo benessere.

L’osteopatia, dunque, non è incentrata solo sulla cura della malattia, ma sulla salute della persona per cui si avvale di un approccio causale e non sintomatico, ricercando le alterazioni che provocano stati dolorosi tramite il trattamento di zone anche lontane dalla zona dolorosa.

Il metodo osteopatico può essere utilizzato per il trattamento di una vasta varietà di condizioni cliniche che vanno da stati dolorosi passeggeri alla riabilitazione a seguito di interventi.

L’osteopata non utilizza farmaci o altri strumenti medicali, ma solo attraverso la manipolazione è in grado di ripristinare le corrette funzioni fisiologiche dell’organismo, innescando efficaci processi di autoguarigione.

Secondo una ricerca Eurispes del 2012 circa l’8% della popolazione ricorre con successo a trattamenti osteopatici.

Se anche voi soffrite di dolori osseo articolari o semplicemente volete ripristinare il corretto equilibrio del vostro organismo, prenotate un trattamento osteopatico presso il nostro centro.

Read More
WhatsApp chat