Benvenuti al Centro Politerapico Ribor

Orari : Lun - Ven: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00
  Telefono : +390298993771

Affidarsi all’agopuntura per il trattamento dell’ansia

 

L’ansia è una vera e propria patologia che può incidere pesantemente sulla qualità della vita. Essa si manifesta con sintomi di malessere generale (nausea, sudorazione, capogiri, alterazioni del battito cardiaco) e, nei casi più gravi, può dar luogo ad attacchi di panico. Ma dove nascono i disturbi ansiosi?

I sintomi ansiosi come risposta patologica allo stress prolungato

Il nostro organismo è progettato per essere in grado di rispondere prontamente ad emergenze e pericoli improvvisi, di fronte ai quali esso rilascia una serie di ormoni e altre sostanze (come l’adrenalina) che ci preparano alla cosiddetta reazione di “attacco o fuga”. Quando ci troviamo in una situazione di pericolo, questa risposta fisiologica può davvero salvarci la vita. Ma cosa succede quando la nostra percezione del rischio è costantemente alterata? Quando, cioè, viviamo di fatto in uno stato di allerta perenne? Lo stress prolungato induce alterazioni del sistema neuroendocrino fino a determinare i malesseri che la maggior parte degli ansiosi sperimenta quotidianamente sulla propria pelle. Malesseri che per molti soggetti diventano invalidanti e, se non curati per tempo, possono produrre serie ripercussioni sul funzionamento degli organi e dell’intero organismo.

Gli aghi per ristabilire l’equilibrio neuroendocrino

L’efficacia dell’intervento agopunturistico nel trattamento dei disturbi ansiosi si fonda sulla capacità di tale tecnica di agire in maniera globale, ripristinando l’equilibrio energetico umano. Il medico specialista in agopuntura − una volta identificate le cause dei sintomi − sarà in grado di pianificare la strategia terapeutica ideale per ogni paziente.

Tecnicamente, la terapia agupunturistica consiste nell’inserzione sottocutanea di un numero variabile di aghi sottilissimi di varie lunghezze, secondo una disposizione ben precisa che segue i cosiddetti meridiani della medicina tradizionale cinese. Lo scopo del trattamento è quello di intervenire sui flussi energetici che percorrono l’intero organismo, ristabilendo il corretto equilibrio tra i diversi organi. Una stimolazione opportuna dei giusti centri energetici può infatti ripristinare l’omeostasi neuroendocrina e, conseguentmente, agire in modo diretto e indiretto su vari aspetti della sintomatologia del disturbo ansioso.

Agopuntura e altre terapie tradizionali per sconfiggere l’ansia

L’approccio dei medici del Centro Politerapico Ribor è incentrato sull’implementazione di un complesso di tecniche appartenenti alla sfera della medicina complementare, che possono eventualmente combinarsi, ove necessario, con le metodiche della medicina convenzionale occidentale. In alcuni casi, ad esempio, l’intervento dell’agopuntore può costituire un valido supporto all’azione dei farmaci o ad un percorso di psicoterapia − soprattutto quando la sintomatologia si presenta in una forma piuttosto severa o la patologia si trova già a uno stadio avanzato. I pazienti affetti da disturbi lievi, invece, riescono spesso a risolvere il problema con il solo approccio agopunturistico, senza dover ricorrere a interventi più invasivi.

Poiché i disturbi della sfera emotiva possono presentarsi secondo modalità anche molto differenti da persona a persona, il personale del nostro centro saprà valutare la strada terapeutica più adatta per ciascun paziente. Vi aspettiamo nei nostri studi a Milano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat